Società

La Rari Nantes Florentia prima societa' in Italia delle discipline natatorie 2019

FOTO ARTICOLO 2019 Nella girandola di emozioni di un 2019 ricco di successi, la Rari Nantes Florentia chiude l’anno con il “titolo virtuale” di migliore società italiana dell’intero panorama natatorio nazionale, conquistato grazie ai titoli nelle varie discipline a livello singolo e di squadre nel nuoto, nella pallanuoto e nel sincro.

 

A definirne lo storico verdetto la qualificazione alla finale della prossima Coppa Brema, in programma il prossimo 22 marzo a Riccione, ottenuto lo scorso 15 dicembre a Livorno che ha visto la Florentia chiudere rispettivamente ottava e settima nella classifica generale femminile e maschile, tra le 265 partecipanti, insieme ad Aniene, Rane rosse e In Sport Imola come uniche società italiane a vantare due squadre nella massima serie. Un’eccezione assoluta in riva all’Arno visto lo stesso score nella pallanuoto, con due squadre in serie A1 maschile e femminile e il settimo posto italiano nel Nuoto Sincronizzato con il duo misto Bonito-Nannucci.

Numeri e successi di un’ annata strepitosa coronata da numerosi record nazionali ed europei nel nuoto firmati da Filippo Megli (record italiano 200 sl ai Mondiali di Gwangju) e Axel Belig (record europeo 100 farfalla AI Global Games in Australia) fino al poker di medaglie agli assoluti invernali di Riccione conquistati da Matteo Restivo, oro nei 200 dorso, Paola Biagioli argento e bronzo rispettivamente nei 200sl e nei 100 sl alle spalle di Federica Pellegrini e lo stesso per Filippo Megli argento nei 200sl.

Titoli che si aggiungono all’altro poker di medaglie conquistate in Australia ai Global Games da Axel Belig, suggellati dall’oro nei 100 farfalla il bronzo nei 50 farfalla e due argenti nella staffetta mista 4x100 mista e nei 200 farfalla.

A chiudere il cerchio l’argento nazionale conquistato dall’ U19 femminile di pallanuoto e il sesto posto in Serie A1 per le rari girls oltre alle tante soddisfazioni azzurre firmate da Caterina Banchelli e Letizia Nesti, bronzo ai mondiali e agli europei di categoria U19 e 17 e l’oro di Alessandro Carnesecchi con la nazionale Under 17 maschile ai mondiali di Tiblisi