Società

Presentazione Rari Nantes School

Rari Nantes_school

Gli Istituti Paritari Cavour Pacinotti e la Rari Nantes Florentia sono lieti di invitarvi alla presentazione della Rari Nantes School lunedì 24 febbraio alle ore 14.30 presso l'aula Magna della sede centrale degli Istituti (Viale Machiavelli 31/33)

Rari Nantes School coordinata è gestita in esclusiva dagli Istituti Cavour Pacinotti di Firenze, rappresenta un'opportunità ed una risposta positiva al desiderio di tanti giovani che intendono realizzare un progetto di vita seguendo un corso di studi di scuola superiore e coltivando nello stesso tempo la loro passione per l'attività sportiva ed agonistica, in modo da offrire una conoscenza del variegato mondo dello sport e delle sue problematiche

La tradizione culturale ed educativa degli “Istituti Cavour-Pacinotti”, da oltre 150 anni presenti nel territorio, si incontra con la storica tradizione sportiva ed educativa della Rari Nantes per concorrere alla formazione umana ed etico-culturale degli allievi.

I percorsi formativi offerti abbracciano diversi indirizzi:
• Il liceo scientifico ordinario;
• Il liceo scientifico delle Scienze Umane, opzione economico-sociale;
• CAT (Costruzione, Ambiente e territorio)
• AFM (Amministrazione, Finanza e Marketing)
• Turismo

Da quest’anno la novità è l’attivazione del nuovo Liceo Scientifico Sportivo:
Esso rappresenta una novità nel sistema nazionale dei Licei: il piano di studi non prevede l’insegnamento obbligatorio del latino, e rispetto al liceo scientifico tradizionale si caratterizza per il potenziamento delle ore di Scienze Motorie e Sportive e per l’introduzione dell’insegnamento di Discipline Sportive, nell’ ambito del quale lo studente approfondisce la teoria e la pratica di diversi sport sia individuali che di squadra.
L’insegnamento di Diritto ed Economia dello Sport, specifico della sezione è proposto in sostituzione di quello di Disegno e Storia dell’Arte. Diversamente dalle scuole superiori legate a doppio filo con società sportive, l’idea è quella di rivolgersi non solo ai giovani che praticano sport a livello agonistico, ma anche a studenti che, pur non avendo una preparazione sportiva sono interessati ai valori della cultura dello sport.