Prima Squadra Maschile - Pallanuoto

La Florentia batte il Trieste e vola in quarta posizione

  • Stampa

azzurripiscinaAlla fine di un match equilibrato e ben giocato da ambo le parti, i ragazzi di Tofani conquistano l’intera posta in palio e centrano la sesta vittoria della stagione che vale il sorpasso al Posillipo e il quarto posto in classifica generale.


A fine gara il tecnico non nasconde la difficoltà del match, sottolineando la grande prova di carattere dei suoi ragazzi: “Ad inizio partita le cose si erano un po’ complicate, ma poi siamo stati bravi a reagire e trovare il guizzo finale che ha spostato l’equilibrio. Faccio i complimenti agli avversari e ai direttori di gara per l’ottimo spettacolo che abbiamo offerto al nostro pubblico e agli Azzurri del calcio storico che ci hanno sostenuto dal primo all’ultimo minuto. Ora testa alla Lazio, come ripeto da tempo non bisogna fare calcoli ma lavorare bene per continuare a fare risultato”.
generiniNonostante la nutrita delegazione Azzurra del Calcio Storico sugli spalti a sostenere la Florentia, Il primi due quarti il Trieste mette paura ai padroni di casa con un gioco veloce e concreto. Le reti ad inizio gara di Panerai e Vico sono annullate dai goal di Coppoli e Astraita, ma proprio allo scadere è Podgornik a riportare in vantaggio gli ospiti dopo gli errori dai cinque metri di Gogov e Coppoli.
Ad inizio secondo tempo è ancora il Trieste ad andare a segno con l’ottimo Vico, con la Florentia costretta a inseguire con Bini e Astarita. A due dal termine Vico riporta per la terza volta in vantaggio gli ospiti ma un minuto dopo Razzi trova il goal del pareggio. La partita si scalda ma resta corretta, Cicali si supera in un paio di occasioni alla fine è Astarita a trovare il primo vantaggio di casa con il goal che manda le squadre a riposo, a 5” dal termine.
Il terzo tempo Coppoli trova il più due annullato nel giro di pochi minuti dai goal di Rocchi e il solito Vico. L’ex Panerai spaventa il pubblico di casa con un gran goal che riporta in vantaggio i friulani, ma nello stesso tempo scatena la reazione dei gigliati che trovano un goal last minute con Francesco Turchini.
Il quarto tempo con il risultato in perfetta parità le squadre si allungano per tentare il tutto per tutto ed escono fuori i valori della Florentia. Capitan Coppoli e Bini aprono le danze, Petronio dimezza il vantaggio ma Andrea Razzi con un palombella al millimetro regala il goal del momentaneo più due. Il Trieste si sbilancia ma i padroni di casa restano compatti e non concedono spazi trovando addirittura i goal della sicurezza con il duo Eskert- Tomasic che spedisce i gigliati direttamente alle spalle del trio delle meraviglie Brescia, Recco e Sp Management.

RN FLORENTIA- TRIESTE 13-9 

RN FLORENTIA: Cicali, Generini, Eskert 1, Coppoli 3, Turchini 1, Bini 2, Turchini, Dani, Razzi 2, Tomasic 1, Astarita 3, Di Fulvio, Maurizi. All. Tofani

PALLANUOTO TRIESTE: Oliva, Podgornik 1, Petronio 1, Ferreccio, Mladossich, Panerai 2, Gogov, Turkovic, Vico 4, Mezzarobba, Spadoni, Rocchi 1, Persegatti. All. Bettini

Arbitri: L. Bianco e Paoletti

Parziali 2-3, 4-2, 2-3, 5-1
Superiorità numeriche: Florentia 5/10 + 1 rigore e Trieste 4/11 + 1 rigore. Usciti per limite di falli Gogov (T) e Panerai (T) nel quarto tempo. Spettatori 400 circa. Gogov (T) fallisce un rigore nel primo tempo (palo). Oliva (T) para un rigore a Coppoli nel primo tempo.