Seguici su Google+
Usaci!
 

Prima Squadra Maschile - Pallanuoto

Florentia, sconfitta indolore

gruppo inizio matchIl pareggio tra Posillipo e Ortigia rende meno amara la netta sconfitta della Florentia a Recco, nel nono turno della regular season.


“Al di là del risultato, sono contento per come abbiamo affrontato il match. Giocare a viso aperto contro la Pro Recco è sempre un rischio, ma non è da tutti” ha dichiarato a fine gara Roberto Tofani ai microfoni di Stefano Ballerini di Firenze Viola Super Sport Live, media partners della RN Florentia che ha seguito in diretta il match sia sul canale Youtube che al 196 del DT. “Ovvio che la testa è già ai prossimi impegni contro Trieste e Lazio, ma non dobbiamo fare calcoli e giocare partita dopo partita con serenità e determinazione come abbiamo fatto finora. L’importante ora è recuperare al meglio tutti gli infortunati” ha aggiunto il tecnico gigliato che ha sottolineato l’importanza del progetto Florentia: “La nostra filosofia di far crescere i giovani del settore giovanile prosegue, oggi ha fatto il suo esordio in serie A1 Alessandro Carnesecchi, un mancino che conferma la lunga tradizione di casa Rari, così come la buona partita di Maurizio Bernardi che ha giocato più di un tempo mettendo in risalto le sue doti”.
La Florentia conserva la quinta posizione in attesa del match di sabato prossimo a Bellariva contro la Pallanuoto Trieste, sconfitta oggi in casa dalla CC Napoli.

PRO RECCO-RN FLORENTIA 20-6
PRO RECCO: Tempesti, Di Fulvio 4, Mandic 3 (1 rig.), Bukic 1, Molina 1, Velotto 3, Aicardi 1, Echenique 1, Renzuto Iodice, Bodegas 1, Ivovic 4, Gitto 1, Massaro. All. Rudic
RN FLORENTIA: Cicali, Carnesecchi, Eskert, Coppoli, Turchini 1, Bini, Turchini, Dani, Razzi, Tomasic 2, Astarita 1, Di Fulvio 2, Maurizi. All. Tofani
Arbitri: Nicolosi e Scappini
Parziali 4-1, 5-1, 6-2, 5-2
Nel secondo tempo Astarita fallisce un rigore (parato). Massaro in porta per la Pro Recco e Maurizi in porta per la RN Florentia da 6'50 del terzo tempo. Superiorità numeriche: R 5/7+ un rigore, F 1/5+un rigore. Spettatori: 300.