Seguici su Google+
Usaci!
 

Prima Squadra Maschile - Pallanuoto

Gli uomini ipotecano la salvezza e puntano ai play off, per le donne appuntamento rinviato

Squadra A1M RNFCon una prova maiuscola la Florentia batte il Bogliasco e ipoteca la matematica salvezza, alla fine di un match giocato a senso unico. Dopo i primi minuti abbastanza in equilibrio, la squadra di Tofani prende il largo con un parziale più sette che di fatto chiude il match a poco più della metà del terzo tempo. L’ultimo quarto si gioca per la cronaca e le statistiche, con una Florentia scatenata che infila la quarta vittoria consecutiva della stagione che spedisce direttamente i gigliati a quota trentadue, a sole tre lunghezze dalla Canottieri Napoli, sesta.

I due Francesco, Coppoli e Turchini confermano il loro momento d’oro rispettivamente con tre e due reti, mentre Nicola Eskert trova il primo poker della stagione. Astarita e Tomasic non tradiscono le aspettative centrando una doppietta cadauno, mentre Andrea Razzi e Giacomo Bini timbrano il cartellino con un goal a testa. Cicali ancora una volta si dimostra portiere di assoluto livello, come conferma a fine partita mister Tofani: “Al di là dei singoli, questa è stata la vittoria del gruppo. Abbiamo fatto una grande partita, peccato solo per i troppi falli che ci hanno fischiato nel perimetro. A fine gara infatti ho chiesto agli arbitri come mai questa disparità di giudizio. Mi sembra abbastanza assurdo giocando a zona subire così tanti falli. Al di là delle battute sono molto contento della partita di oggi, per il risultato ma soprattutto per il gioco espresso frutto di una buona condizione fisica e mentale di tutta la squadra. Sono molto fiero dei miei ragazzi, speriamo di continuare così fino alla fine”.

RN FLORENTIA: Cicali, Generini, Eskert 4, Coppoli 3, Turchini 2, Bini 1, Turchini, Dani, Razzi 1, Tomasic 2, Astarita 2, Di Fulvio, Maurizi. All.

BOGLIASCO BENE: Prian, Ferrero 1, Di Somma, Lanzoni, Brambilla Di Civesio 1, Guidaldi 2, Gambacorta, Monari, Cimarosti, Fracas 1, Puccio 2, Sadovyy, Di Donna. All. Bettini

Arbitri: Alfi e Colombo

Parziali 2-1, 3-2, 6-2, 4-2 
Usciti per limite di falli Generini (RN Florentia) e F. Turchini (RN Florentia) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: RN Florentia 6/7 e Boglaisco 5/15. Maurizi (RN Florentia) e Di Donna (Bogliasco) subentrano a Cicali e Prian nel quarto tempo. Spettatori 200 circa

A1 FEMMINILE

La Florentia esce a testa alta dalla sconfitta contro il Cosenza e resta a più sei sul Messina. Una match in perfetto equilibrio risolto a venti secondi dalla scadere dalla Citino, dopo l’illusione del momentaneo pareggio realizzato da Bartolini.

Sul punteggio finale pesano diversi errori in fase di attacco e qualche distrazione di troppo in difesa, soprattutto nella seconda parte. A fine gara il tecnico Sellaroli guarda il bicchiere mezzo pieno: “Faccio i complimenti alle mie ragazze per aver disputato una bella partita, peccato solo per il goal preso nel finale. In alcune occasioni ci siamo fatti intimidire dalla Gorlero, ma nell’insieme tutto il Cosenza ha fatto una buona gara, così come buono è stato anche l’arbitraggio. Come già detto in altre occasioni, non dobbiamo fare calcoli e giocare queste ultime due partite con lo spirito giusto, cosi come abbiamo fatto oggi. I conti li faremo alla fine”.  

COSENZA PALLANUOTO- RN FLORENTIA 6-5

COSENZA PALLANUOTO: Gorlero, Citino 3, Gallo, De Mari, Motta 1, Nistico', Kuzina 1, Nicolai, Di Claudio, Presta, Motta, De Cuia 1, Sena. All. Capanna

RN FLORENTIA: Banchelli, Rorandelli, Cortoni, Cordovani, Cotti 1, Lapi 2, Sorbi, Francini, Nesti, Giannetti, Marioni 1, Bartolini 1, Perego. All. Sellaroli

Arbitri: Bianco e Petronilli

Parziali 2-2, 0-1, 3-1, 1-1 
Gorlero (Cosenza) para un rigore a Bartolini nel secondo tempo. Uscita per limite di falli R. Motta (Cosenza) nel terzo tempo. Superiorità numeriche: Cosenza 1/4 e Florentia 2/9 + un rigore. Spettatori 200 circa