Seguici su Google+
Usaci!
 

Prima Squadra Maschile - Pallanuoto

Euro Cup, domani a Bellariva finale di andata col Radnicki. Sottani: “Vogliamo dimostrare che non siamo arrivati fin qui per caso”

 Gioia per giocare una partita del genere, orgoglio per un percorso che ha permesso di arrivare a questo appuntamento, ambizione e speranza di provare a giocarsela. Leonardo Sottani sintetizza lo stato d’animo della Rari Nantes Florentia in vista del più importante appuntamento stagionale. Domani (ore 20.30 - ingresso intero 10,00 euro / ridotto per bambini con età compresa fra 6 e 12 anni 5,00) a Bellariva finale di andata di Euro Cup con i serbi del Radnicki.

“Possiamo tranquillamente affermare – dice il tecnico biancorosso – che siamo di fronte a una serata speciale, forse la più importante per noi perché non so se saremo in grado di ripeterci in campionato. Siamo consapevoli che ci troveremo di fronte una corrazzata che abbiamo già incontrato nel girone di qualificazione e che si è trovata a giocare in Euro Cup con un organico da Coppa dei Campioni. Siamo comunque a finale europea frutto di un cammino più che positivo che a inizio stagione non era ipotizzabile. Ci siamo e quindi vogliamo dimostrare di che non siamo arrivati qui per caso”.

 

Il cammino biancorosso per arrivare a questa doppia finale (la gara di ritorno in Serbia il 6 aprile) ha visto le vittorie sull’Istanbul Yuzme (16-5), Potzdam (15-4), Sabadell (9-7) e la sconfitta col Radnicki (4-8) nel girone di qualificazione, la vittoria (8-6) seguita dalla sconfitta (9-10) nei quarti di finale col Szolnoki Dosza e la vittoria (6-8 in trasferta) e il pareggio (11-11) in semifinale col Savona.

“Come sempre daremo il massimo – aggiunge Sottani – e stavolta qualcosa in più. Mi aspetto il sostegno del nostro pubblico che ci aiuterà a superare i momenti difficili che inevitabilmente ci saranno”.    

Coppoli, pur inutilizzabile, sarà nella lista dei 13. “E’ giusto – conclude Sottani – che anche lui viva questo momento”.