Prima Squadra Femminile - Pallanuoto

Gli uomini pareggiano contro il Palermo, le Rari girls fanno il pieno

bordovascaokFlorentia e Palermo chiudono in parità e si dividono l’intera posta in palio, alla fine di un match spettacolare ricco di sorprese ed emozioni.


Sin dalle prime battute le squadre giocano a viso aperto e piovono goal da ambo le parti tra gli applausi del pubblico di casa. Per i gigliati Astarita e Di Fulvio vanno a segno ad intermittenza rispettivamente con una tripletta e una doppietta, mentre per gli ospiti marcano Galioto, Draskovic, doppietta e Saric che mandano in archivio il primo tempo con un sonoro 5 a 4.

Nel secondo parziale il Palermo approfitta di alcuni errori dei padroni di casa e ribalta le sorti con i Draskovic, Zammit, Maddaluno e una doppietta di Samic che a più riprese sorprendono la difesa di casa e le gradinate della Nannini, ma non preoccupa mister Tofani. Lynde e Razzi rispondono a ritmo e le squadre vanno a riposo sul 7 a 9.
Per entrambe le formazioni i punti pesano più della palla e da ambo le parti affiora un pizzico di nervosismo. Galioto lascia per limite, mentre Lynde, Sordini e Dani viaggiano sul filo dell’espulsione.
Con i siciliani in vantaggio a sorpresa il terzo tempo si apre con la Florentia a trazione anteriore, ma sono ancora gli ospiti a colpire con Gilberti in superiorità. Tofani mischia le carte e in pochi minuti arriva il sorpasso firmato Razzi, Bini, Astarita che infiammano la Nannini con tre goal d’autore di rabbia e precisione. Maddaluno centra il temporaneo pareggio ma allo scadere il centrale americano Lynde riporta in vantaggio i suoi, spedendo le squadre direttamente all’ultimo tempo.
Nell’ultimo parziale con la Florentia avanti di un goal è il Palermo a spingersi in attacco alla ricerca del pareggio che arriva al minuto 6.36 a firma di Maddaluno. Tre minuti dopo prima Zammit e poi Dragosky su rigore mettono in ginocchio i padroni di casa e per la Florentia si fa dura.
Tofani prova a cambiare ancora ma il Palermo sembra più lucido dei padroni di casa e per i siciliani pare cosa fatta. La Florentia perde Lynde per limite falli e allora ci pensa Andrea Razzi a ristabilire l’assoluta parità. Allo scadere per i padroni di casa arriva il match point dopo il time out chiamato da Tofani, ma per i gigliati non c’è nulla da fare è arriva il suono della sirena che vale il secondo pareggio della stagione, in attesa della trasferta a di mercoledì prossimo a Siracusa, contro l’Ortigia (Foto Cicali)

Sull’altro fronte le Rari girls tornano vittoriose da Bogliasco, centrando la seconda vittoria esterna della stagione alla fine di un match tirato fino a un minuto dalla sirena. Nonostante il vantaggio dei primi tre tempi, il goal della vittoria arriva a un minuto al termine grazie al rigore trasformato da Amedeo che inverte il trend negativo delle ultime giornate, ribaltando il finale a proprio favore. A fine gara mister Cotti esalta il gruppo e fa i complimenti alle squadra ragazze per la tenacia e la determinazione. Sabato a Bellariva ore 18.00 arriva la Kelly Milano, oggi sconfitta di misura in casa dal Rapallo

RN FLORENTIA-TELIMAR 14-14
RN FLORENTIA: Cicali, Carnesecchi, Benvenuti, Coppoli, Sordini, Lynde 2, Turchini, Dani, Razzi 4, Bini 2, Astarita 4, A. Di Fulvio 2, Samamrco. All. Tofani
TELIMAR: Washburn, Cesaro', Galioto 1, Di Patti, Occhione, Zammit 2, Giliberti 1, Saric 3, Lo Cascio, Maddaluno 3, Draskovic 4, Migliaccio, Sansone. All. Quartuccio
Arbitri: D. bianco e Guarracino

Parziali: 5-4 3-5 4-2 2-3 Uscito per limite di falli Galioto (T) nel terzo tempo e Lynde (F) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Florentia 4/15 + un rigore e Telimar 6/14 + un rigore. Spettatori 250 circa

 

 

BOGLIASCO 1951-RN FLORENTIA 8-9
BOGLIASCO 1951: Malara, T. Cocchiere, Rayner, Cuzzupe' 1, Mauceri, G. Millo 2, Santinelli, Rogondino, Mori 2, C. Criscuolo, Whitelegge 1, S. Criscuolo 2, E. Falconi. All. Sinatra
RN FLORENTIA: Banchelli, Rorandelli, Mandelli 1, Cordovani 1, Ten Broek, Nesti 2, Sorbi, Francini 1, Giachi 3, Nencha, Marioni 1, Amedeo, Perego. All. Cotti
Arbitri: Piano e Zedda
Parziali: 1-3 2-2 2-2 3-2 Uscita per limite di falli Millo (capitano del Bogliasco) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Bogliasco 2/9 + 3 rigori e Florentia 4/6 + un rigore. Spettatori 150 circa