Seguici su Google+
Usaci!
 

Prima Squadra Femminile - Pallanuoto

Una Florentia bella a metà si arrende alle campionesse d'Italia della Plebiscito Padova

SELLAROLIUna Florentia bella a metà dura solo due tempi e nel finale cede all’assedio delle campionesse d’Italia.
Nonostante le assenze importanti di Banchelli e Sorbi, nei primi due tempi le ragazze di Sellaroli si mostrano spavalde e coraggiose, tenendo in apprensione la retroguardia veneta in più di una occasione, attenta e organizzata sotto le direttive della superlativa Teani.

 

Il primo quarto si chiude con un parziale 3 a 1 a favore delle ospiti, reti di Millo, Grab, Casson, Francini per le padrone di casa, nonostante gli ottimi interventi della Perego, brava a neutralizzare un tiro dai cinque metri alla Grab Devin.

Il secondo parziale è la fotocopia del primo con la Florentia riversata in attacco alla ricerca del goal e le patavine efficaci nel capitalizzare in controfuga con Ranalli, spietata nel realizzare le uniche due occasioni concesse. Al cambio campo con le venete in vantaggio di appena quattro reti è la Florentia a crederci trovando il goal con la Crevier, brava a trasformare la prima superiorità a favore dopo i quattro errori precedenti. Quando il match sembra riaprirsi, il Padova preme sull’acceleratore stabilendo le gerarchie e nel giro di cinque minuti travolge le gigliate con un netta cinquina a firma di Dario (doppietta), Meggiato, Armit e Barzon che nel finale arrotonda su rigore seguita dalla Grab, per un pesante 1 a 7 che chiude di fatto il match. L’ultimo quarto si gioca per la cronaca e le statistiche grazie al debutto assoluto nella massima serie per il terzo portiere della Florentia, Irene Sabatino e la seconda doppietta della Barzon che realizza il poker personale, grazie al terzo rigore di giornata a proprio favore. Per la Florentia nel finale la Crevier realizza il definitivo 3 a 14 accompagnato dagli applausi del pubblico.

A fine gara il tecnico Sellaroli elogia le avversarie e pensa al prossimo match contro di Velletri: “Al di là della gara di oggi, sono molto fiducioso per le prossime partite sia per la qualità delle singole sia per l’intensità e la serietà con cui queste ragazze si allenano e approcciano al match. Sono molto contento, non posso lamentarmi di nulla con loro e la dirigenza per avermi messo a disposizione un bel gruppo. Detto questo mi spiace per Banchelli e Sorbi che in questo momento non possono dare il loro contributo, anche se la Perego e tutte le altre ragazze stanno dando il massimo per far sentire meno la mancanza delle infortunate. Speriamo comunque di recuperarle presto per una questione di ricambi e gestione delle energie in vista dei prossimi match”. (foto Daniele Mealli)

RN FLORENTIA: Perego, Rorandelli, Cortoni, Cordovani, Mckelvey, Crevier 2, Mandelli, Francini 1, Giachi, Giannetti, Marioni, Cotti, Sabatino. All. Sellaroli

PLEBISCITO PADOVA: Teani, Barzon 4 (2 rig.), Savioli, Gottardo, Queirolo, Casson 1, Millo 1, Dario 2, Grab 2, Ranalli 2, Meggiato 1, Armit 1, Giacon. All. Posterivo

Arbitri: L. Bianco e Zedda

Parziali 1-3, 0-2, 1-7, 1-2
Superiorità numeriche: RN Florentia 1/7 e Plebiscito Padova 6/11 + 3 rigori . Perego (F) para un rigore a Grab (P) nel primo tempo. Espulse Queirolo (P) nel terzo tempo e Giachi (F) nel quarto. McKelvey esce per limite di falli nel quarto tempo. Spettatori 200 circa.