Prima Squadra Femminile - Pallanuoto

La Florentia vince ed incanta a Varese

  • Stampa

Pallanuoto_Femminile_SerieA2_RNFUna Florentia spietata centra la decima vittoria consecutiva e si conferma regina indiscussa del girone Nord.

Il primo tempo è tutto di marca gigliata con le reti di Bartolini, Curandai e Rorandelli che nel giro di qualche minuto indirizzano il match nella giusta direzione e lasciano poche speranze alle padrone di casa.

La Florentia gioca in scioltezza ed affonda come lama nel burro nella retroguardia lombarda da tutte le posizioni con le marcature di Rorandelli, Sorbi, Cordovani ed ancora Sorbi che allungano a più sette il vantaggio biancorosso. Le ragazze di Gesuato nel finire trovano il primo goal con la Daverio, lesta ad approfittare di una distrazione della difesa biancorossa.

Nel terzo tempo dopo l’uno due di fabbrica gigliata Giannetti-Bartolini le padrone di casa accennano una reazione ancora con la Daverio che sigla una doppietta. Sul finire sono ancora le ragazze di Sellaroli ad allungare con Cordovani e Bartolini. L’ultimo tempo si gioca solo per la cronaca con la terza marcatura di Sorbi e Cordovani e la rete di Cerutti.

La Florentia si mostra cinica e spietata e vola verso il record di vittorie consecutive. Il buon arbitraggio (poche interruzioni) e le perfette indicazioni di Sellaroli alle sue ragazze rendono tutto più semplice alla capolista Florentia.

OLONA VARESE vs RARI NANTES FLORENTIA 4-13(0-3)(1-4)(2-4)(1-2)

OLONA VARESE Giannoni, Wickliffe, Baruffato, Regè, Ielmini, Caverzaghi, Guelfi,Brusco, Cerutti 1, Moroni, Daverio 3, Vidale All. Gionata Gesuato

RARI NANTES FLORENTIA: Banchelli, Rorandelli 2, Andreini, Cordovani 3, Bonaiuti, Cortoni, Sorbi 3, Francini, Curandai 1, Giannetti 1, Marioni, Bartolini 3, Franconi All. Sellaroli

Gianluca Rosucci Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.; Ufficio stampa Rari Nantes Florentia Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.