Seguici su Google+
Usaci!
 

Pallanuoto

Dusan Popovic alla guida della squadra maschileIl presidente: “L’obiettivo è valorizzare i giovani"

Dusan Popovic il nuovo allenatore della Rari Nantes Florentia. “Abbiamo sciolto ufficialmente il nodo relativo alla squadra maschile – ha detto il presidente Andrea Pieri – dopo che era partito il totoallenatore per la successione di Marco Risso. A tal proposito voglio ringraziare Marco per i risultati ottenuti in questi due anni sia con la prima squadra che con le giovanili”.
Pieri ha ricordato che Popovic è stato scelto fra una rosa di nomi che comprendeva...

 anche Gianni De Magistris (“Gli auguro i migliori successi con la Fiorentina Waterpolo”) e Furio Ferri (“Abbiamo preferito che proseguisse il suo proficuo lavoro con le Rarigirl”). Popovic ha già iniziato a lavorare da qualche giorno con i giocatori non impegnati con le varie nazionali.
D’ora in avanti inizierà l’azione congiunta fra il nuovo tecnico e la società per definire l’organico 2008/2009. Con una parole d’ordine: valorizzare i giovani, meglio se provenienti dal vivaio biancorosso.Poi il capitolo secondo straniero da affiancare a Cosmin Radu. “Hosnyanszky ha firmato per il Vasas – spiega Pieri – e Totolici, pur non essendo straniero non sarà più con noi. Valuteremo con Dusan se affidarci ancora a Vasovic o puntare su un altro nome”.
Felice e per niente emozionato dell’incarico Dusan Popovic: “Voglio ringraziare la società per avermi offerto questa opportunità. E ringrazio anche i ragazzi che sono stati con me in questi tre anni di settore giovanile perché è grazie al loro impegno e ai loro risultati che oggi sono qui. Cercherò con tutte le mie forze di onorare al meglio questo incarico. Lavorerò in sinergia col preparatore Giovanni Bosi che ho già avuto modo di apprezzare per la sua competenza e professionalità. E’ intenzione mia e della società valutare la possibilità di inserire stabilmente 2-3 nostri giovani in prima squadra”.  
 

PROFILO

Dusan Popovic è nato a Belgrado il 15 giugno 1970. Inizia a giocare (ruolo centroboa)  nella società montenegrina del Budva, per poi militare (dal 1985 al 1991) nel Partizan Belgrado, con cui ha vinto tre campionati jugoslavi e una Coppa delle Coppe. Successivamente gioca nel Racing Parigi (1991/92) e nel Becej (1992/93). La sua avventura italiana comincia (1993/94) nel Torino 81, passa poi al Posillipo dove vince due scudetti e la Coppa dei Campioni (1996). Con la nazionale jugoslava colleziona 120 presenze conquistando una medaglia d’oro e una di bronzo ai campionati mondiali, e un oro e un argento ai campionati europei. Dalla stagione 1998/99 indossa la calottina della Rari Nantes Florentia dove vince la Coppa delle Coppe nel 2001. Dal 2004 entra a far parte dello staff tecnico delle giovanili biancorosse.