Nuoto

Sebastiano Ranfagni raddoppia: oro anche nei 200 dorso. Bronzo per Carlotta Toni nei 200 rana

  • Stampa

L'ultima giornata di gara dei campionati Italiani di Riccione regala grandissime soddisfazioni alla Rari Nantes Florentia.
Sebastiano Ranfagni si consacra come protagonista italiano del dorso ai Campionati di Riccione conquistando l'oro anche nei 200 con il tempo di 1.59.13. L'atleta biancorosso è stato preceduto dall'olandese Nick Driebergen (fuori classifica) per solo 13 centesimi.

Era in testa ai 50 metri (27”95), è scivolato al sesto posto ai 100 metri, ha recuperato posizioni ai 150 (1'29”91) e poi si è andato a prendere il titolo italiano. “Ho eseguito male l'arrivo – spiega l'azzurro –  e rispetto ai 100, sui 200 la fase iniziale dell'allenamento si fa sentire di più. Il record italiano in tessuto e il settimo posto a Shanghai mi hanno trasmesso sicurezza e fiducia. Dedico il titolo a Rudy Goldin che ha smesso di nuotare”. 
La giovanissima Carlotta Toni, classe 1995, conquista la medaglia di bronzo nei 200 rana con 2.30.82 (ex aequo con Giulia De Ascentis) preceduta da Michela Guzzetti e Chiara Boggiatto

 

200 Dorso uomini

1 Sebastiano RANFAGNI     1985 Centro Sp.vo Carabinieri
Rari Nantes Florentia
27.95 58.81 1:29.91 1:59.15 13.00
2 Matteo MILLI     1989 Forum Sport Center 28.18 58.63 1:29.47 2:00.07 11.00
3 Michele MALERBA     1991 Larus Nuoto 28.46 59.45 1:30.37 2:01.25 10.00

200 Rana femminile
1 Michela GUZZETTI     1992 Rane Rosse Aqvasport 33.33 1:11.18 1:49.67 2:28.96 13.00
2 Chiara BOGGIATTO     1986 Centro Sportivo Esercito
Nuoto Livorno
34.40 1:12.00 1:50.57 2:30.03 11.00
3 Carlotta TONI     1995 Rari Nantes Florentia 35.36 1:14.33 1:52.68 2:30.82 9.50
Giulia DE ASCENTIS     1993 Circolo Canottieri Aniene 34.68 1:13.09 1:51.77 2:30.82 9.50