Seguici su Google+
Usaci!
 

Categoria - Nuoto

Prime medaglie ai Campionati di Riccione!

Tre ori, un argento e due bronzi è il bottino delle atlete della R.N.Florentia dopo un giorno e mezzo di gare. Federica Meloni, la tredicenne di Gavorrano che aveva stupito tutti ai Campionati Regionali giovanili di Livorno vincendo 5 medaglie d’oro, ha confermato le brillanti aspettative: per lei 2 ori, il primo nel pomeriggio di ieri nei 200 mx Ragazze ’95 con il tempo di 2’23”37, davanti a Eleonora Costa (C.N.Torino) con 2’24”80 e a Martina Peschiera (Multedo 1930) con 2’25”66; il secondo in mattinata, nella prima gara in programma, i 100 drs, con il tempo di 1’04”65, davanti a Claudia Bombaglio (Olimpic Nuoto Napoli) con 1’06”09 e a Silvia Scalia (Effetto per lo Sport) con 1’06”33.

L’altra medaglia d’oro, arrivata sempre ieri pomeriggio, è firmata Denise Riccobono ed è accompagnata anche dal nuovo Record della Manifestazione. Denise, compagna di squadra di Federica e classe Juniores ’93, ha fermato il cronometro a 2’12”93, ben 2”22 meglio del precedente primato di Valentina Catalano del 2003 e 6ª prestazione stagionale Assoluta. Dietro di lei Stefania Pirozzi (C.C.Napoli) con 2’15”35 e Filomena Damiano (Icos Sporting Club) con 2’16”51.
Eleonora Tafi, Juniores ’92, ha vinto l’argento nei 200 mx con il tempo di 2’18”38 a soli 27 centesimi dall’oro di Sabrina Trickey (CN UISP – Bologna); a completare il podio Valentina Lucconi (Vela Nuoto Iece – Ancona) con 2’19”51.
Terzo posto per la staffetta 4x200 sl con Sara Curandai, Eleonora Tafi, Annamaria Casini e Denise Riccobono con il tempo di 8’26”09, dietro a “R.N.Torino” e “CN UISP – Bologna”; le stesse quattro staffettiste si sono aggiudicate il bronzo nella 4x100 sl con il tempo di 3’55”81, dietro a “Aurelia Nuoto” e “Plain Team Veneto”.
Ai piedi del podio Carlotta Toni nei 100 ra Ragazze ’95, che per soli 18 centesimi non ha vinto il bronzo (1’15”06 contro 1’14”88 di Ylenia Sciarrini – “Aurelia Nuoto”), e Sara Curandai nei 200 ra Juniores ’92, a soli 15 centesimi dal podio (2’37”35 contro 2’37”20 di Greta Cagnato – “Hydros”).

Oggi pomeriggio e domani ultime gare in programma per il settore femminile; da domenica scenderanno in acqua i maschi.

Debora Nannini