Seguici su Google+
Usaci!
 

Prima Squadra Femminile - Pallanuoto

Intervista a Sellaroli

Una carriera segnata da trionfi a livello giovanile e A2 fino all’ ultimo successo in una big, come la Rari, con la conquista in serie A1 nella stagione appena conclusa.
Andrea Sellaroli è il Re Mida del settore giovanile, e non solo, il tecnico con la valigia in mano, da Messina a Padova a Varese fino a Firenze dove la società, da due anni, gli ha consegnato le chiavi dell’intero reparto femminile dalla prima squadra all’under 15 (coadiuvato da Iacopo Mazzoni).
Mister dopo tanta gavetta è arrivato il momento della conferma in serie A1. Cosa le serve per affrontare con più serenità questo campionato?
Affrontare il campionato di A1 sarà per noi una bellissima esperienza, sognato e desiderato da tutte le ragazze. Da almeno cinque anni ci stavamo provando e finalmente quest’ anno ci siamo riusciti. Ora il nostro obiettivo è quello di rimanerci a lungo pur non snaturando la nostra politica. Ho solo chiesto, e ottenuto, alla società di fare uno sforzo per avere almeno un paio di rinforzi, tra cui una straniera. Una giocatrice che possa darci peso in fase offensiva. In questi giorni sto guardando diversi video e assieme al team stiamo valutando alcune candidature
Oltre alla sua conferma, quali sono i motivi per cui una ragazza oggi debba accettare la Rari?
Il fascino di Firenze e di una società storica come la Rari Nantes Florentia credo che ci aiuteranno nella scelta. Certo di sicuro non possiamo fare il passo più lungo della gamba, ma di sicuro il progetto Rari è importante ed i risultati del settore giovanile lo dimostrano. Inoltre stiamo integrando la rosa con ottime giocatrici come Aleksandra Cotti e Laura Perego.
Scusi ma sta parlando di Aleksandra Cotti, la nazionale?
Si si proprio lei. In queste ore Aleksandra ha accettato la nostra proposta, addirittura ha deciso di sposare a pieno il nostro progetto. Oltre che come giocatrice la Cotti, insieme ad Allegra Lapi, allenerà una squadra giovanile femminile
Quindi con qualche innesto in più …
Nessuna illusione, ripeto stiamo cercando una straniera e poi stiamo bene così. Abbiamo già in rosa giocatrici importanti, giovani, ma con tanta voglia e tanta qualità soprattutto.

Dunque il suo bilancio è postivo?
Sono particolarmente orgoglioso di questo anno agonistico e di come si sta muovendo la società. Oltre alla promozione non bisogna dimenticare gli ottimi traguardi che abbiamo raggiunto con il settore giovanile. Sono risultati importanti che ci fanno sperare per il futuro e che in questo momento ci fanno capire che stiamo lavorando bene.

ANDREA SELLAROLI classe 1972, da due anni in forza alla Rari vanta una carriera ricca di successi a livello di titoli giovanili con tre scudetti Under 17, due Under 19 e uno Under 15. Quest’anno alla guida della Rari ha conquistato la promozione in serie A1, l’argento con l’under 17 ed a breve si giocherà il titolo nazionale sia con l’U15 (Rapallo 8 - 11 agosto) che con l’U19 (30 luglio - 2 agosto a Fiuggi)