Seguici su Google+
Usaci!
 

Prima Squadra Femminile - Pallanuoto

A2 femminile: numeri da capogiro

Caterina_Cortoni_RNFPer la prima volta da inizio stagione la Florentia vince con un solo goal di scarto e per la terza volta in porta a segno ben sette giocatrici diverse, tra cui Giulia Bartolini bomber di razza che raggiunge quota 52 grazie alla quarta cinquina del campionato in quattordici presenze.

La Florentia muscoli e tecnica presenta giocatrici di altra categoria e un’ottima organizzazione di gioco che basta a domare un ottimo Verona in partita fino all'ultima azione. Nonostante il vantaggio inziale di capitan Sorbi le padrone di casa fanno tremare la capolista con Verzini, Monaco e Braga. La Florentia capisce subito che non sarà una passeggiata e torna in partita con Curandai e Bartolini.

Il secondo tempo le squadre giocano senza tatticismi e si aprono spazi da ambo le parti con numerosi botta e risposta. Dopo venti secondi aprono le danze Giannetti- Romano, seguite da Bartolini e Sorbi per le gigliate e Verzini per le venete. Il match è tirato e divertente ed il ping pong di goal continua sull'asse Bartolini- Romano, Cortoni-Bosello e sul finire dall’implacabile Sorbi e la solita Monaco.

Le squadre vanno al cambio campo con la Florentia in vantaggio di un goal. Alla ripresa si affaccia un po’ di stanchezza da ambo le parti e le compagini sembrano tirare il fiato. Bartolini e Cordovani capitalizzano al massimo gli sforzi ed allungano a più tre con due goal di pregevole fattura. Monaco per le padrone di casa tiene in vita le ultime speranze ed infila l’incolpevole Banchelli da posizione uno.

Il quarto tempo il Verona si gioca il tutto per tutto e la Florentia prova ad amministrare. Bosello porta a meno uno il Verona, Rorandelli ristabilisce il doppio vantaggio che scuote le padrone di casa che realizzano una tripletta in due minuti con Verzini e la scatenata Bosello che mette a segno una doppietta. A tre minuti dal termine la Florentia è in svantaggio di un goal e viene fuori l’orgoglio e la determinazione da prima della classe. Rorandelli si veste da bomber e realizza una doppietta che riporta in vantaggio le biancorosse, Bartolini a venti secondi dalla sirena mette al sicuro il risultato con un contropiede da manuale. Sul finire Verzini realizza il goal del 14 a 15 ma ormai per il Verona è troppo tardi.

A fine gara grande sportività da parte delle formazioni ed applausi per tutti.

CSS VERONA vs RARI NANTES FLORENTIA 14-15 (3-3)(5-6)(1-2)(5-4)

CSS VERONA: Sbarberi, Monaco 3, Cressoni, Castagnini, D'oriano 2, Pulliero, Braga 1 , Carli, Bosello 4, Prandini, Verzini 4, Mattioni, Caramori All. Del Gudice

RARI NANTES FLORENTIA: Banchelli, Rorandelli 3, Andreini, Cordovani 1, Bonaiuti, Cortoni 1, Sorbi 3, Francini, Curandai 1, Giannetti 1, Lapi, Bartolini 5, Franconi All. Sellaroli

 

 

Gianluca Rosucci Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.; Ufficio stampa Rari Nantes Florentia Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.